tears of nature.JPG

TEARS OF NATURE / Preludio

Preludio, traduce in maniera semplice e minimale ciò che ci appare necessario e vitale, oggi: il movimento dei corpi nello spazio, e l'incontro tra essi. Osservando dalla più piccola delle relazioni alla più grande di esse, notiamo che si compone di movimento e incontro nelle sue infinite e diverse declinazioni. Preludio porta in scena un duetto tra un'arpa e una danzatrice, celebrando l'incontro, che mentre è possibile solo grazie al movimento, ne produce uno nuovo: un dialogo di movimenti che chiamiamo suono e gesto, alle volte camminano insieme disegnando paesaggi sincronici, alle volte si disgregano aprendo voragini, incessantemente cercano un modo per condividere un tempo e uno spazio.

di e con

Nuvola Vandini & Duccio Lombardi